Mattioli

LE FORME DELLA BELLEZZA

Il volto è lo specchio dell’anima
(Marco Tullio Cicerone, De oratore, 55 a.C.)

Home/Il viso/orecchie

Orecchie
L'orecchio esterno consta di una struttura molto complessa.

L'orecchio esterno comprende il padiglione auricolare, chiamato comunemente orecchio, che ha la funzione di concentrare il suono verso il condotto uditivo e la sottile membrana del timpano. 

Il padiglione auricolare è costituito da cartilagine rivestita da un sottile strato cutaneo. L'aspetto esterno presenta una forma ovale irregolare, ovvero non ha una superficie piatta, in quanto la lamina cartilaginea che ha la funzione di sostegno forma delle sporgenze e depressioni.

L’elice rappresenta il più esterno dei rilievi ed è formato da una plicatura che segue il margine del padiglione verso la sua faccia esterna che, posteriormente, termina nel lobulo e anteriormente origina dalla radice dell’elice. 

L’antelice è una plica cartilaginea concentrica che decorre all’elice e si origina in due branche che si uniscono formando il tronco e delimitando una depressione detta fossa triangolare. 

Sulla parte superiore dell'elice può essere presente un ispessimento, o verso l'esterno o verso l'interno, chiamato tubercolo di Darwin. 

La protrusione dell’orecchio è definita in termini di distanza e angolo.  Nell'orecchio normale l'angolo di separazione dal cranio è di circa 30°, con una distanza media della rima superiore dell'elice dalla superficie cranica di 1,5-2 cm. 

L’orecchio prominente è originato da una alterazione embrionale, con una mancata formazione della piega dell’antelice.

La malformazione del padiglione auricolare sia essa dovuta ad un’ipertrofia della conca sia essa causata dalla mancanza della piega dell’antelice (queste alterazioni possono in taluni casi comparire associate) è un difetto anatomico che può determinare dei complessi psicologici.

Le tecniche chirurgiche normalmente usate per l'intervento di otoplastica, prevedono il modellamento della cartilagine auricolare attraverso la rimozione di frammenti della stessa dalla conca o la creazione di curve morbide e naturali, con dei punti di sutura nelle zone con convessità. 

Dr. Rubens Giorgio Mattioli | P.IVA 08341250960