Mattioli

Home/Dr. Mattioli/Impegno sociale

Impegno Sociale
Un’ importante iniziativa a tutela dell’infanzia, di cui il Prof. Mattioli è tra i principali sostenitori.

Il Professor Rubens Mattioli è impegnato nella campagna culturale e sociale "Pensare oltre", una campagna che ha lo scopo di fare informazione sulla erronea tendenza ad identificare arbitrariamente i comportamenti e le difficoltà umane come malattie o disturbi. 

In particolare la campagna di informazione si sta dedicando all’ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder), disturbo da deficit di attenzione e iperattività e degli altri proclamati disturbi del comportamento infantile e adolescenziale, nonché i disturbi dell'apprendimento, come esempio evidente di tale degenerazione culturale.

Il manifesto della campagna è un opuscolo specifico intitolato “Perché non accada anche in Italia” che si propone lo scopo di fornire un'ampia e dettagliata informazione sul tema ADHD e su tematiche affini, affinché i cittadini possano decidere in modo informato e responsabile se l'ADHD è una malattia oppure un artefatto.

Il Professor Mattioli da anni è impegnato in questa iniziativa ed è fra i principali promotori della campagna. Di seguito si riporta una testimonianza rilasciata da Elisabetta Armiato, Prima Ballerina Interprete del Teatro alla Scala.

"Ci sono qualità professionali ed etiche che suscitano ammirazione e rispetto. In qualità di Prima Ballerina Interprete del Teatro alla Scala e Madrina della Campagna Culturale "Pensare oltre",  ho avuto la fortuna e il piacere di incontrare molti personaggi che esprimono al meglio entrambe. La conoscenza e il supporto del Prof. Rubens Giorgio Mattioli, mi ha consentito non solo di osservare l'evidenza di queste qualità, che già sono garanzia di valore e eccellenza, ma di scoprire che ad esse si unisce il "dono" dell'integrità del coraggio". La Campagna Culturale di utilità sociale "Pensare oltre" per la tutela dell'infanzia si fonda proprio sulla collaborazione e supporto di quegli uomini di indubbia preparazione e presenza etica, che si fanno carico di un respiro umanistico più ampio, proiettato verso un futuro costruttivo e positivo anche quando l'umanità sembra perdere la strada. Sono gli uomini come Rubens Giorgio Mattioli che ha messo a disposizione la sua competenza e dedizione, dando vita ad un grande movimento culturale di vastissima partecipazione con l'associazione di molti prestigiosi personaggi ed enti". Elisabetta 

Nel 2008 è stato pubblicato il primo libro dedicato alla campagna "Pensare oltre" realizzato da Silver, il fumettista che ha creato Lupo Alberto. Il titolo del libro è di per sè molto esplicativo: "PsiCosa? PsiCome? PsiChi?" Il secondo libro, già pubblicato alla fine del 2009, ha come protagonista il buffo Cattivik, anche lui schierato a favore della salute dei bambini e quindi della campagna "Pensare oltre”.

Il progetto editoriale si prefigge di creare una collezione di 10 volumi in brossura, che saranno realizzati dai grandi nomi del fumetto italiano con i loro personaggi più amati. L'intero progetto inoltre è stato accolto sin dal 2008 al Lucca Comics & Games, la più importante rassegna italiana dedicata al fumetto, all'animazione, ai giochi e all'immaginario fantasy e fantascientifico, che ha dato il suo patrocinio alla campagna. La manifestazione, che si svolge a Lucca, rappresenta un evento dal respiro artistico culturale di notevole spessore, in grado di coinvolgere piccoli ed adulti.

Dal 2006 al 2009 l'attività condotta dalla campagna ha consentito di raggiungere importanti risultati: il 30% in meno delle prescrizioni di psicofarmaci per bambini in età pediatrica; sono in calo anche diagnosi e trattamenti per sindrome di iperattività. 

Dr. Rubens Giorgio Mattioli | P.IVA 08341250960